Firenze, concorsi pilotati alla facoltà di Medicina, interdetti otto professori

Firenze, concorsi pilotati alla facoltà di Medicina, interdetti otto professori

Firenze, concorsi pilotati alla facoltà di Medicina, interdetti otto professori

Tre docenti sospesi per un anno, cinque per 6 mesi. L’inchiesta su presunte turbative nella programmazione dei concorsi per professori e ricercatori.


Nuovo terremoto in seguito all’inchiesta sui concorsi all’Università di Medicina a Firenze: otto docenti universitari, di cui sei in servizio all’ospedale fiorentino di Careggi, sono stati interdetti dai pubblici uffici (ovvero dalla loro attività accademica, ma non dall’esercizio della professione medica) per durate che variano da 6 a 12 mesi, nell’ambito dell’inchiesta della procura di Firenze su presunte turbative nella programmazione dei concorsi per professori e ricercatori. Lo ha deciso il gip Anna Liguori.

L’inchiesta della Procura avviata alla fine del 2017, ha messo in luce irregolarità che hanno riguardato le attività di predisposizione della programmazione triennale delle chiamate per professori e ricercatori universitari, nonché una procedura concorsuale per l’individuazione di un professore associato. Le condotte oggetto di accertamento avrebbero comportato plurime violazioni dei regolamenti di ateneo; i reati contestati vanno dal falso in atto pubblico, all’abuso d’ufficio, a quello di turbata libertà nel procedimento di scelta del contraente.

fonte

Firenze, concorsi pilotati alla facoltà di Medicina, interdetti otto professori