PIOLI: “DRAGOWSKI SARÀ TITOLARE, FARÒ DELLE ROTAZIONI. E LA SAMP…”

PIOLI: “DRAGOWSKI SARÀ TITOLARE, FARÒ DELLE ROTAZIONI. E LA SAMP…”

PIOLI: “DRAGOWSKI SARÀ TITOLARE, FARÒ DELLE ROTAZIONI. E LA SAMP…”

Il tecnico della Fiorentina, Stefano Pioli si è presentato in sala stampa prima della partenza alla volta di Genova per Sampdoria-Fiorentina, in programma domani ore 19.00. Queste le sue dichiarazioni:


Pjaca e Mirallas titolari? Non rispondo.

Sampdoria diversa rispetto a scorsa stagione e rischi?

I rischi sono gli stessi, si affrontano squadre di qualità con buona organizzazione, gli affronteremo al massimo. Veniamo da una sconfitta seppur con buona prestazione. Servirà la migliore prestazione, abbiamo analizzato bene la sconfitta di Napoli.

Vice Simeone e Mirallas “falso nove”? A Napoli non siamo andati bene davanti, scelte sbagliate. Simeone non era stanco. Vlahovic è in primavera perché ha bisogno di giocare, Thereau e Mirallas possono farlo ma possiamo anche giocare con altre soluzioni. Pensiamo a ripartire bene in questo tour de force. Farò qualche piccola rotazione. I ragazzi stanno tutti bene. Tutte le gare sono importanti.

Occasione persa a Napoli? Non mi interessa molto delle attese, la squadra è consapevole delle sue qualità, si poteva mettere più in difficoltà l’avversario. 10-11 squadre di questo campionato se escono sconfitte di misura a Napoli possono essere “serene” ma noi no, non lo siamo.

Dragowski titolare e giocatori stanchi? Lafont sarà convocabile ma giocherà Dragowski. I ragazzi hanno ben risposto dopo la gara di Napoli sul piano fisico. Servono sempre energie mentali supplementari in queste situazioni.

Giampaolo? È un ottimo allenatore, la Samp però è arrivata dietro lo scorso anno…

Ponte Morandi? Una tragedia che ha colpito tutto e tutti, sarà particolare tornare lì, andremo a fare un omaggio alle vittime. Noi e Sampdoria svantaggiati, ci presentiamo alla pari. Vogliamo fare punti.

La posizione di Veretout? Ogni giocatore si deve mettere a disposizione, se analizziamo sempre le sue prestazioni andiamo sulla strada sbagliata. Jordan deve crescere e lo farà senz’altro.

Campionato equilibrato? Le gerarchie verranno rispettate ma ogni partita è molto difficile, anche i più forti devono soffrire molto. Dobbiamo dare il massimo.

La Sampdoria? Li conosciamo, e già avevamo preparato tutto. I dettami tattici sono chiari: giocano verticale ed hanno qualità, dobbiamo cercare di contrapporsi bene cercando di fare la partita, siamo una squadra offensiva.

Edimilson? È una mezz’ala principalmente, e lo preferisco così. Ha giocato centrale per necessità, lo ha fatto bene, ma ribadisco: per me è una mezz’ala.

Vlahovic? È un giocatore sella prima squadra che verrà  convocato contro la Spal, se lo ritengo opportuno giocherà. Sia lui che Montiel hanno bisogno di giocare, “spagnolino”? Giganteggia non nel fisico ma nella tecnica, vanno fatti crescere con calma. In Italia siamo bravi a pomparli o bocciarli subito, siamo i più giovani del campionato. Certe letture sbagliare  sono parte del percorso. Sabato a Napoli potevamo fare di più. Se io fossi un responsabile del settore giovanile guarderei la tecnica e l’intelligenza prima del solo fisico in entrambe le fasi.

Terreno di Marassi? Non ci ho pensato, mi sembrava però in buone condizioni, a Napoli abbiamo giocato su un campo bellissimo (ride n.d.r)… Sarebbe un peccato se il campo fosse in pessime condizioni, spero sia ottimo”.

Gabriele Caldieron

Fonte labaroviola.com

PIOLI: “DRAGOWSKI SARÀ TITOLARE, FARÒ DELLE ROTAZIONI. E LA SAMP…”