Sede Radio studio 54 all’asta

<< Prima di far prendere un botto di click ai soliti avvoltoi del web che infieriscono e che godono di queste cose, abbiamo deciso di pubblicare noi gli articoli che girano sul web….da parte nostra possiamo dire solo una cosa: ” Mettetevi comodi … lo spettacolo deve ancora cominciare !” >>

Al microfono si sono alternate storie e personaggi toscani di ieri e di oggi
Per gli ascoltatori toscani via Rialdoli, 16 a Scandicci non è un indirizzo qualsiasi, ma la sede di RADIO STUDIO 54 e Music Store con i ragazzi che uscivano la domenica pomeriggio, gli eventi, le serate a tema e le intuizioni dello speaker Guido Gheri, saldamente al timone dell’emittente.

Oggi la proprietà finisce all’Asta a seguito dell’ordinanza disposta su richiesta del creditore, e l’immobile risulta “occupato dal debitore”.

Nella perizia tecnica si legge: “Si ritiene importante precisare che nell’unità immobiliare risulta essere esercitata un’attività di emittente radiofonica gestita dall’esecutato”.

La storia. Correva l’anno 1975 e Guido Gheri nel suo garage creò una delle prime radio Pirata della storia in Italia, trasmettendo la notte e cercando di sfuggire ai controlli il giorno.
Nel 1977 diventa una radio libera ufficiale con il nome di Antenna X che ben presto sarebbe diventata “RADIO STUDIO 54“.

A Radio Studio 54 sono passati negli anni i più famosi speaker, musicisti e deejay toscani come Carlo Conti, Marco Masini, Marzio Dance, Stefano Noferini, Tommy Calvani ealtri.. negli anni ’90 per alcuni mesi anche il Direttore di Nove da Firenze, Nicola Novelli ha contribuito alla realizzazione di un Format creato per approfondire i temi di politica locale.

“Gheri Guido e Radio Studio 54 – si legge sulle note di presentazione dell’emittente -sono inscindibili, Guido non ha mai voluto prendere in considerazione nessuna, per quanto allettante, proposta di vendita della sua creazione, considerandola da sempre a disposizione del pubblico e della gente comune”

Redazione Nove da Firenze