La banda dei giudici corrotti: l'inchiesta che sta sconvolgendo la magistratura

La banda dei giudici corrotti: l’inchiesta che sta sconvolgendo la magistratura

La banda dei giudici corrotti: l’inchiesta che sta sconvolgendo la magistratura Sentenze vendute, elezioni annullate, depistaggi. C’è una vera e propria rete di toghe sporche al lavoro da Milano alla Sicilia Giustizia corrotta, ai massimi livelli. Con una rete occulta che corrode il potere giudiziario dall’interno, arrivando a minare i pilastri della nostra democrazia. Un’inchiesta delicatissima, coordinata dalle Procure di Roma, Messina e Milano, continua a provocare arresti, da più di un anno, tra magistrati di alto rango. Non si tratta di casi isolati, con la singola toga sporca che svende una sentenza. L’accusa, riconfermata nelle diverse retate di questi mesi, …

Imprenditore ferì gravemente un ladro romeno, risarcimento da 700mila euro

Imprenditore ferì gravemente un ladro romeno, risarcimento da 700mila euro

Imprenditore ferì gravemente un ladro romeno, risarcimento da 700mila euro L’abbraccio a Peveri dei Sindaci di 5 comuni della Valtidone durante l’incontro in Municipio a Castel San Giovanni. I primi cittadini hanno incontrato il 18 febbraio l’imprenditore condannato  a 4 anni e 6 mesi di reclusione per tentato omicidio. Peveri, che tra oggi e domani incomincerà a scontare la sua pena in carcere, sarà costretto anche a risarcire uno dei tre ladri coinvolti nel furto. Presto infatti si aprirà il percorso civilistico dove è stata già pre annunciata una richiesta di 700mila euro. La vicenda risale al 5 ottobre 2011. In quella …

Corruzione e 'ndrangheta, indagati 15 magistrati calabresi. Ecco chi sono

Corruzione e ‘ndrangheta, indagati 15 magistrati calabresi. Ecco chi sono

Corruzione e ‘ndrangheta, indagati 15 magistrati calabresi. Ecco chi sono Almeno 15 magistrati calabresi del distretto di Corte d’Appello di Catanzaro sono indagati in un’inchiesta condotta dalla Procura della Repubblica di Salerno per vicende e reati diversi come favoreggiamento mafioso, corruzione e corruzione in atti giudiziari. Lo scrive il Fatto quotidiano. Alla base della vicenda, riporta ancora il giornale, ci sarebbe uno scontro tra il Procuratore generale di Catanzaro Otello Lupacchini e il Procuratore della repubblica del capoluogo calabrese Nicola Gratteri. I pm di Salerno, magistrati competenti per le indagini sul distretto del capoluogo calabrese, stanno lavorando, dall’estate scorsa, sulle carte trasmesse dalla Procura di Catanzaro guidata da Gratteri. …

Lecce, in arresto l’avvocatessa Benedetta Martina e il pm Emilio Arnesano: La favoriva in cambio di sesso

Lecce, in arresto l’avvocatessa Benedetta Martina e il pm Emilio Arnesano: La favoriva in cambio di sesso

Lecce, in arresto l’avvocatessa Benedetta Martina e il pm Emilio Arnesano: La favoriva in cambio di sesso Lui è in cella, lei è ai domiciliari. In cella anche un dirigente Asl. Il Gip: «Molteplici episodi di corruzione o di abuso, prostituita la funzione in cambio di incontri e favori» Favori e prestazioni sessuali per garantire un esito favorevole dei procedimenti giudiziari o la promozione agli esami di Stato per diventare avvocato. Ma anche regalie di altro genere come barche, battute di caccia, soggiorni in luoghi di lusso, o corsie preferenziali per visite mediche per familiari e amici. «Sistema collaudato» È …

Sentenze truccate: indagati 20 magistrati, al centro anche i processi Consip

Sentenze truccate: indagati 20 magistrati, al centro anche i processi Consip

Sentenze truccate: indagati 20 magistrati, al centro anche i processi Consip Una fitta rete di corruzione è stata portata allo scoperto da un’indagine avviata a Messina e Roma dalle rispettive Procure, che ha condotto all’arresto di 15 persone, ree di corruzione in atti giudiziari. Dietro le sbarre anche un PM della Procura di Siracusa. Colpito non soltanto il Consiglio di Stato, ma anche giudici del Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione siciliana (CGA) e dei Tar di Catania e Palermo, iscritti nel registro degli indagati, a Messina. Sono più di 20 i magistrati indagati tra Messina e Roma, che …

Verdini indagato: Prese 300mila euro da un avvocato e sponsorizzò il giudice corrotto col Governo Renzi

Verdini indagato: Prese 300mila euro da un avvocato e sponsorizzò il giudice corrotto col Governo Renzi

Trecentomila euro a Denis Verdini e un aiuto per mettere il nome di Giuseppe Mineo nella lista preparata dal governo Renzi per il Consiglio di Stato. È, secondo la Procura di Messina, ciò che è ruotato intorno alla nomina dell’ex giudice del Consiglio di Giustizia Amministrativa Siciliana arrestato il 4 luglio. Denis Verdini ora è indagato per finanziamento illecito ai partiti dalla procura di Messina. All’ex senatore di Ala, a lungo stampella del governo guidato dall’ex segretario del Pd, è stato notificato un avviso di garanzia e l’invito a comparire, ma secondo l’agenzia Ansa l’ex senatore non si è presentato all’interrogatorio. Non solo. Secondo quanto riportato sempre dall’Ansa, lo stesso Verdini si sarebbe rivolto all’ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Luca Lotti (non …