FRODE FISCALE VERDINI: A PROCESSO ANCHE AMMINISTRATORE DI LADY RADIO e RDF

Furto in casa di Denis Verdini sulle colline di Firenze. I malviventi si sarebbero arrampicati fino al tetto

Furto in casa di Denis Verdini sulle colline di Firenze. I malviventi si sarebbero arrampicati fino al tetto Sono in corso le indagini. Nel weekend precedente nella stessa casa era stato ospite il vicepremier e ministro degli Interni Matteo Salvini con la fidanzata Francesca, la figlia di Verdini. Ladri in azione a casa di Denis Verdini, ex coordinatore nazionale di Forza Italia e poi di Ala. E’ successo tra sabato e domenica nell’abitazione dell’ex parlamentare al Galluzzo, sulle colline di Firenze, la stessa dove nel weekend precedente era stato ospite il vicepremier e ministro degli Interni Matteo Salvini con la fidanzata Francesca, la figlia di Verdini.  Secondo quanto …

La nuova legittima difesa è legge: via libera definitivo al Senato

La nuova legittima difesa è legge: via libera definitivo al Senato

La nuova legittima difesa è legge: via libera definitivo al Senato Passa la legittima difesa, con 201 voti favorevoli, 38 contrari e 6 astenuti . Con il voto definitivo del Senato, il provvedimento di riforma della legittima difesa diventa legge dello Stato. Diminuisce il potere discrezionale dei magistrati, la difesa diventa «sempre» legittima (anche se non viene escluso il processo per accertarla) e le pene aumentano. In Aula arriva il leader leghista e vicepremier Matteo Salvini, a incassare il via libera per un progetto di legge sostenuto fortemente. «Il 28 marzo 2019 è un bellissimo giorno non per un partito, …

Migranti, i dati del Viminale sugli sbarchi Nel 2019 registrato un calo del 94%

Migranti, i dati del Viminale sugli sbarchi Nel 2019 registrato un calo del 94%

Migranti, i dati del Viminale sugli sbarchi Nel 2019 registrato un calo del 94% Dal primo gennaio 2019 al 15 marzo sono 335 i migranti sbarcati in Italia mentre nel 2018, nello stesso periodo di riferimento, erano 5.945: i dati segnano un crollo del 94,37%. Le statistiche sono del Viminale: i rimpatri dall’inizio dell’anno fino al 13 marzo sono stati 1.354, di cui 1.248 forzati e 106 volontari assistiti: le espulsioni sono quadruplicate rispetto agli arrivi. Secondo il ministro dell’Interno Matteo Salvini «335 sbarcati (rispetto ai 5.945 nello stesso periodo dell’anno scorso), 1.354 espulsi, un solo cadavere recuperato in questo …

Salvini scrive al ministro Grillo: "A scuola pure i bimbi non vaccinati"

Salvini scrive al ministro Grillo: “A scuola pure i bimbi non vaccinati”

Salvini scrive al ministro Grillo: “A scuola pure i bimbi non vaccinati” La lettera del capo del Viminale: “Garantire la permanenza dei bambini nel ciclo della scuola dell’infanzia” Un decreto per consentire la permanenza scolastica ai bambini non vaccinati delle scuole di infanzia 0-6 anni. È quello che chiede il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini in una lettera alla collega della Salute, Giulia Grillo. “L’intento del procedimento – scrive il responsabile del Viminale – è quello di garantire la permanenza dei bambini nel ciclo della scuola dell’infanzia, evitandone l’allontanamento e la decadenza dalle liste scolastiche, essendo ormai giunti alla conclusione dell’anno”. Per Salvini …

Dagli avvocati ai professori. Le lobby che influenzano il Parlamento

Dagli avvocati ai professori. Le lobby che influenzano il Parlamento

Dagli avvocati ai professori. Le lobby che influenzano il Parlamento Non c’è dubbio. Riuscire a diventare parlamentare in Italia significa vincere alla lotteria: stipendio da sogno, fama e accesso alla “stanza dei bottoni” del Paese. Senza considerare che dopo quattro anni si ha diritto a una pensione che molti comuni mortali mettono insieme in quarant’anni di lavoro. In Italia, da quando si è insediato il governo Conte, si registrano 628 deputati e 318 senatori. 946 persone che, o hanno sempre lavorato nella politica oppure hanno messo in pausa la propria carriera per servire il Paese. Gli avvocati sono la truppa …

Palermo, la Digos all’ufficio anagrafe del Comune dopo lo stop al decreto Salvini

Palermo, la Digos all’ufficio anagrafe del Comune dopo lo stop al decreto Salvini

Palermo, la Digos all’ufficio anagrafe del Comune dopo lo stop al decreto Salvini I poliziotti hanno chiesto informazioni su cosa avviene quando un richiedente asilo chiede di essere regolarizzato. In mattina pervenute dieci domande di residenza. Salvini sui sindaci ribelli: «Traditori della patria» Agenti della Digos si sono presentati questa mattina, venerdì, all’ufficio anagrafe del Comune di Palermo, dopo quanto affermato dal sindaco Leoluca Orlando sulla sospensione delle procedure previste dal decreto sicurezza e le direttive impartite al capo area Maurizio Pedicone. «Hanno chiesto – dicono gli impiegati – cosa accade quando vogliamo regolarizzare la posizione di un richiedente asilo e …