http://thisisedm.it/tomorrowland-beatport-bancarotta/

Tomorrowland e Beatport in bancarotta

Tomorrowland e Beatport in bancarotta

Tomorrowland e Beatport in bancarotta? Si, avete letto bene: oggi, primo febbraio 2016 l’azienda proprietaria dell’ organizzazione del festival numero uno al mondo e del portale principe dell’EDM ha portato in tribunale i documenti per bancarotta. SFX Entertainment, azionaria di maggioranza di ID&T (l’azienda dietro il festival belga) e di Beatport LLC, ha subito un tracollo finanziario da quando ha deciso di diventare una azienda “pubblica” (in termini più vicini, passaggio da SRL, ovvero società a responsabilità limitata, quindi controllata da un “unico” proprietario, a SPA, società per azioni, dove il controllo e le decisioni vanno prese da tutti gli azionisti), passando da una valutazione per quota azionaria di 13$ a settembre fino alla quotazione assurda di 7 centesimi di stamattina. L’azienda con la pratica portata in tribunale stamane conta di cancellare il debito di 300 milioni di dollari accumulato dalla sua fondazione nel 2012 ad oggi, nonostante recentemente fosse stata avanzata una proposta d’acquisto di 115 milioni di dollari per acquisire e riorganizzare la società.


Oltre alle due aziende precedentemente citate, SFX (che da oggi non esisterà più sui documenti) possedeva altri marchi legati al mondo dell’entertainment e della musica EDM tra i quali Sensation, Q-dance e b2s, compresi molti altri servizi legati alla vendita di ticket e società operanti nel settore della tecnologia.

Ma cosa succederà ai marchi posseduti? Nulla di tangibile e sicuramente non nell’immediato futuro, quindi se avete prenotato il vostro biglietto a Tomorrowland potete dormire sonni tranquilli.

Fonte http://thisisedm.it/tomorrowland-beatport-bancarotta/

Tomorrowland e Beatport in bancarotta